Su di noi / La leggenda delle Regine del vino, dell' olio e del sale, la produzione del vino in passato nell' Istria occidentale e la famiglia Cattunar di Verteneglio

La famiglia Cattunar è radicata da generazioni nel territorio dell' Istria occidentale. Il nonno di Franco Cattunar, Anton, era, prima della Seconda guerra mondiale, uno dei coproprietar della Cantina comune contadina di Verteneglio.

Il padre di Franco ha poi continuato ad occuparsi di produzione del vino, fino all' entrata di Franco nell' attività famigliare nel 1985 diventando così uno dei primi viticoltori e produttori di vino in Croazia (è bene ricordare che il comunismo, che è rimasto al potere fino al 1990, non incoraggiava l' imprenditoria privata).

Dalla fine degli anni ottanta ad oggi, le proprietà della famiglia Cattunar si sono espanse fino ad arrivare agli attuali 56 ettari di vigneti: si tratta del più grande possedimento privato di vigneti in Istria.

La produzione del vino nell' Istria occidentale e nel territorio di Verteneglio è talmente radicata nella storia e nell' animo popolare, da essere entrata anche nelle leggende popolari.

La leggenda più famosa è sicuramente quella sulle Tre regine.

La leggenda narra che sulle colline che sovrastano Villanova erano situati tre castellieri, San Dioinisio, San Giorgio e Valaron. In ciscuno di questi castellieri viveva una regina. La regina del sale, la regina dell' olio e la regina del vino, regnavano sulla produzione delle tre cose più nobili e importanti nell' Istria occidentale, della cui produzione si era sempre guadagnato per vivere in questa zona.

La leggenda delle Tre regine testimonia la profonda e secolare tradizione, nonché il significato della produzione di questi tre elementi per l' Istria occidentale e per Verteneglio.

Oltre alle leggende, però ci sono importanti fatti storici.

Il castelliere di San Giorgio è stato di fondamentale importanza per questo territorio. Attorno al castelliere sono state ritrovate varie monetine antiche, pezzi di mosaico e di gioielli in bronzo e frammenti di piatti vecchi migliaia di anni.

Nel Medio Evo in queto territorio hanno combattuto i Bianantini e i Franchi, e successivamente i Genovesi e i Veneziani.

La popolazione locale ha sempre chiamato questa fortezza strategicamente fondamentale, il Castello della Regina in onore delle regine del vino, del sale e dell' olio.

Siamo immensamente fieri che i nostri vigneti sorgano proprio in questa zona dove la terra e i suoi frutti vengono da sempre onorati.

Non è forse vero, che tutto questo, dice molto sulla predisposizione della nostra terra di permettere di gioire del vino e dell' olio d' oliva migliori, a tutti quelli che la rispettano abbastanza?

L' azienda Vina Cattunar, che oggi produce più di quattrocentomila bottiglie, in vari stili e categorie di valore, è interamente a conduzione famigliare, nella quale, oltre a Franco, un ruolo fondamentale è ricoperto dalla moglie Vesna.

La figlia Nicole e il figlio Edi rappresentano la nuova generazione di produttori di vino, i quali vedono il loro futuro incentrato sul costante miglioramento della qualità dell' uva e del vino.

La famiglia Cattunar di Verteneglio sta dando e continuerà a dare il massimo per poter dare la miglior rappresentazione possibile della malvasia istriana e del terrano di questo nobile e antico terroir.

Su di noi / La leggenda delle Regine del vino, dell' olio e del sale, la produzione del vino in passato nell' Istria occidentale e la famiglia Cattunar di Verteneglio

La famiglia Cattunar è radicata da generazioni nel territorio dell' Istria occidentale. Il nonno di Franco Cattunar, Anton, era, prima della Seconda guerra mondiale, uno dei coproprietar della Cantina comune contadina di Verteneglio.

Il padre di Franco ha poi continuato ad occuparsi di produzione del vino, fino all' entrata di Franco nell' attività famigliare nel 1985 diventando così uno dei primi viticoltori e produttori di vino in Croazia (è bene ricordare che il comunismo, che è rimasto al potere fino al 1990, non incoraggiava l' imprenditoria privata).

Dalla fine degli anni ottanta ad oggi, le proprietà della famiglia Cattunar si sono espanse fino ad arrivare agli attuali 56 ettari di vigneti: si tratta del più grande possedimento privato di vigneti in Istria.

La produzione del vino nell' Istria occidentale e nel territorio di Verteneglio è talmente radicata nella storia e nell' animo popolare, da essere entrata anche nelle leggende popolari.

La leggenda più famosa è sicuramente quella sulle Tre regine.

La leggenda narra che sulle colline che sovrastano Villanova erano situati tre castellieri, San Dioinisio, San Giorgio e Valaron. In ciscuno di questi castellieri viveva una regina. La regina del sale, la regina dell' olio e la regina del vino, regnavano sulla produzione delle tre cose più nobili e importanti nell' Istria occidentale, della cui produzione si era sempre guadagnato per vivere in questa zona.

La leggenda delle Tre regine testimonia la profonda e secolare tradizione, nonché il significato della produzione di questi tre elementi per l' Istria occidentale e per Verteneglio.

Oltre alle leggende, però ci sono importanti fatti storici.

Il castelliere di San Giorgio è stato di fondamentale importanza per questo territorio. Attorno al castelliere sono state ritrovate varie monetine antiche, pezzi di mosaico e di gioielli in bronzo e frammenti di piatti vecchi migliaia di anni.

Nel Medio Evo in queto territorio hanno combattuto i Bianantini e i Franchi, e successivamente i Genovesi e i Veneziani.

La popolazione locale ha sempre chiamato questa fortezza strategicamente fondamentale, il Castello della Regina in onore delle regine del vino, del sale e dell' olio.

Siamo immensamente fieri che i nostri vigneti sorgano proprio in questa zona dove la terra e i suoi frutti vengono da sempre onorati.

Non è forse vero, che tutto questo, dice molto sulla predisposizione della nostra terra di permettere di gioire del vino e dell' olio d' oliva migliori, a tutti quelli che la rispettano abbastanza?

L' azienda Vina Cattunar, che oggi produce più di quattrocentomila bottiglie, in vari stili e categorie di valore, è interamente a conduzione famigliare, nella quale, oltre a Franco, un ruolo fondamentale è ricoperto dalla moglie Vesna.

La figlia Nicole e il figlio Edi rappresentano la nuova generazione di produttori di vino, i quali vedono il loro futuro incentrato sul costante miglioramento della qualità dell' uva e del vino.

La famiglia Cattunar di Verteneglio sta dando e continuerà a dare il massimo per poter dare la miglior rappresentazione possibile della malvasia istriana e del terrano di questo nobile e antico terroir.

 

Copyright © 2014 Vina Cattunar.

Sì, accetto i cookie per avere la migliore esperienza possibile su questo sito web.